Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.

!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js'); fbq('init', '344959302344229', { em: 'insert_email_variable,' }); fbq('track', 'PageView');

Una storia fatta di amicizia, rapporti veri, legami duraturi. Un gruppo di medici e di tecnici che si stimano a vicenda e che sono pronti ad intervenire in aiuto uno dell’altro. Un entusiasmo che permette, ogni giorno, di migliorare le conoscenze tecniche degli allievi.
Gli Amici di Brugg tengono il loro sessantesimo Congresso a Stresa e noi siamo andati a curiosare intervistando oggi Giorgio ed Enrica Tessore

Oggi l’Associazione Amici di Brugg stampa la Rivista ed i Quaderni di aggiornamento, possiede una banca dati sulla letteratura odontoiatrica italiana e collabora con la banca dati sull’endodonzia mondiale della Fondazione Castagnola. Organizza inoltre manifestazioni culturali in varie regioni italiane per dentisti, odontotecnici e personale ausiliario. Il Congresso annuale è giunto alla sua sessantesima edizione… direi che di traguardi ne avete ottenuti…

Giorgio Tessore: …e non abbiamo intenzione di fermarci! Il Congresso che si terrà anche quest’anno a Stresa è per noi grande motivo di vanto. Parteciperanno personaggi illustri dell’ortodonzia mondiale ma con lo spirito di sempre: professionalità e modestia. L’intento, come al solito, è dare priorità alla divulgazione della conoscenza scientifica, oltre a spendere del tempo insieme con gli amici di sempre.
Erica: Si è vero, Stresa ci accoglie con questo spirito. Per noi è diventato un luogo simbolico dei nostri obiettivi e la rappresentanza dei nostri traguardi. Ci fa sentire a casa.

Cosa vuole dire “sentirsi a casa” a Stresa?
G: Vede, chi fa questo lavoro con passione, spesso non si accorge del resto. La voglia di superare i limiti ti travolge e a volte capita che, senza volerlo, trascuri tutto il resto. Stresa è un posto che accoglie tutti, perché piace alle mogli che vanno a fare una passeggiata, piace ai giovani perché offre dei divertimenti notturni, piace a noi perché ci rilassiamo senza trascurare la nostra passione. Insomma ci permette di unire lavoro e piacere senza privarci di nulla.
E: Stresa per me rappresenta la costruzione del futuro. Al Congresso soddisfo la mia voglia di conoscenza, e getto le basi per il mio avvenire e nello stesso tempo mi diverto, mi rilasso e vivo. Diciamo che lo aspetto con ansia (ride).

Il programma del Congresso ha dei temi che sembrano coprire a trecentosessanta gradi tutti gli aspetti dell’ortodonzia, almeno per una profana come me. Cosa vi portate a casa una volta concluso?
G: I congressi lasciano sempre una bella sensazione. Fanno lo stesso effetto di un medicinale a rilascio lento. (ride) Il primo impatto è di conoscenza, poi di riflessione, poi di intuizione, poi di sperimentazione a livello personale. Tutto gravita intorno a quello che già sai, a quello che non sapevi e che ora arricchisce il tuo bagaglio culturale. Il resto si esprime attraverso le potenzialità di qualcosa che puoi creare.
E: Si a me fa lo stesso effetto, ed in più mi da una botta di adrenalina pazzesca. Mi carica di energia, mi da l’entusiasmo sufficiente per continuare a crescere professionalmente ed umanamente. Mi fa sentire viva.

Vi lancio una piccola provocazione: gli Amici di Brugg sono la più importante associazione scientifica europea, vive da più di sessant’anni, vi sentite al passo coi tempi?

G: E io questa provocazione la raccolgo in pieno! (ride) Gli Amici di Brugg sono organizzano uno dei più importanti congressi scientifici europei. Gli aspetti didattici sono evidenziati da immagini grafiche di alta qualità del CCTV e le proiezioni di un impianto altamente specializzato. I partecipanti alla dimostrazione dei materiali e delle apparecchiature dentali, sono le più prestigiose marche italiane… secondo lei siamo al passo coi tempi?!
E: Abbiamo un sito internet, riviste specializzate, comunicazione e marketing sempre attivi e sulla cresta dell’onda… Si, i nostri anni di storia sono la nostra forza, la nostra duttilità e capacità di adattamento al mondo che va avanti ci rende vincenti.

Chi ci legge lo sa, sono solita chiudere le mie interviste chiedendo ai miei interlocutori un personaggio che li rappresenta, quindi: se doveste scegliere un supereroe, quale sarebbe quello che vi si addice di più e perché’?

G: Sicuramente Batman, vive nell’ombra, è un filantropo che non va in cerca di gloria ma solo della verità! (ride divertito)
E: Io wonder women, tranne il suo completino che non lo metterei nemmeno sotto tortura (ride divertita ndr), è l’eroina moderna che rappresenta l’emancipazione femminile pur mantenendone le caratteristiche. Insomma una donna e un uomo messi insieme, la forza della natura!

Bene, dalle vostre risposte vedo che anche le provocazioni non vi fanno paura, anzi, siete più combattivi che mai perciò non mi resta che invitare tutti al congresso visto che il vostro spirito umano e scientifico è coinvolgente! In bocca al lupo per tutto…

Media Partner

QE  Dctor OS  DM  GRIFFIN  Tecniche nuove  Tueor