Questo sito utilizza cookies propri e di terzi al fine di consentirti la migliore esperienza nel suo utilizzo. Se procedi con la navigazione accetti la loro presenza.

!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js'); fbq('init', '344959302344229', { em: 'insert_email_variable,' }); fbq('track', 'PageView');

Augusto Biaggi era un dentista ticinese (nato a Lugano nel 1908) che esercitava l’odontoiatria a Brugg, cittadina dell’Argovia a circa 30 km da Zurigo. Pur essendo un dentista generico, era noto nel campo protesico per la sua genialità.

Erano i tempi in cui era in auge la "protesi ammortizzata" ed egli aveva ideato l’ammortizzatore con maggiore possibilità di movimenti ed i bottoni Bifra e Anker gelenk per le Overdentures (che allora non si chiamavano ancora così). Da buon svizzero si applicava con passione alla protesi di precisione ben coadiuvato dalla moglie Dora e dal suo odontotecnico Hans Steimer. La loro specialità erano le doppie corone a tre quarti ed i ponti amovibili, antesignani e forse più elaborati dei nostri odierni "fresaggi". Per la ritenzione di questi avevano ideato la "molla a lamina" (Blattfeder). Su questi argomenti Biaggi aveva scritto un bellissimo libro: "La Protesi Ammortizzata".
Luigi Castagnola, pure ticinese, era stato suo assistente prima di intraprendere la carriera universitaria a Zurigo, diventare docente e avere nella stessa città uno studio privato.

Prossimo evento

Camaiore 23 settembre

Sponsor

Gaggiani OK

Kuraray Noritake Together OK

Media Partner

QE  Dctor OS  DM  GRIFFIN  Tecniche nuove  Tueor